Attività e laboratori

I laboratori sono strumenti preziosi per la valutazione, la crescita e il monitoraggio delle competenze, delle potenzialità e delle aspirazioni di ogni ragazzo accolto.

I laboratori di Binario 18 sono utilizzati dai ragazzi in maniera diversa rispettando quanto definito nel loro Progetto Educativo. Sono laboratori flessibili le cui attività previste sono modellate secondo necessità. All’interno dei laboratori i ragazzi apprendono sequenze, come lavorare in gruppo, acquisiscono il senso di responsabilità e la capacità di portare a termine un compito, oltre che, naturalmente, le abilità necessarie a svolgere le attività richieste nella realtà di inserimento.

Ecco i nostri laboratori:

  • Laboratorio di Botanica
  • Laboratorio Creativo e di Manualità
  • Laboratorio di Cucina
  • Laboratorio di Comunicazione e Socialità

Laboratorio di Botanica

ORTO SU CASSETTA

Presso il Centro di Binario 18 abbiamo avviato con successo un orto su cassetta.

I nostri ragazzi con il supporto degli educatori coltiviamo verdure di stagione ed erbe aromatiche.

L’orto su cassetta ha aspetti e caratteristiche diverse dall’orto su terra e permette, proprio per la sua strutturazione, di essere accessibile a tutti, anche a chi ha una disabilità motoria.

I nostri ragazzi, sulla base delle loro specificità e inclinazioni personali, sistemano le diverse piante e lo spazio che le accoglie.

Organizzare il tavolo da lavoro, riconoscere gli strumenti appropriati, lavorare in gruppo condividendo i materiali, attendere i tempi del proprio compagno, sono apprendimenti importanti che si aggiungono a quelli strettamente legati alla attività di botanica.

Il laboratorio si tiene una volta alla settimana.

ORTO SU TERRA

L’orto su terra è presente sia presso il Centro di Binario 18 sia presso La Collina del Barbagianni, Associazione Onlus che ha sede a pochi chilometri di distanza dal Centro di Binario 18.

Gli spazi dedicati all’orto su terra, ben delimitati, accolgono la coltivazione di diverse verdure nel rispetto della stagionalità.

Oltre alle attività strettamente collegate alla coltivazione delle piante, presso la Collina del Barbagianni i nostri ragazzi fanno esperienza di socializzazione e condivisione con le persone che vivono e frequentano quegli spazi.

Il laboratorio si tiene una volta alla settimana presso la Collina del Barbagianni e due volte a settimana in sede.

 

Laboratorio Creativo e di Manualità

Il laboratorio creativo e di manualità è uno spazio in cui i nostri ragazzi possono fare esperienza di manipolazione di diversi materiali, possono creare oggetti, dipingere, ritagliare, incollare…

Presso la nostra sede abbiamo attrezzato un ambiente capace di stimolare e dare spazio alla creatività dei ragazzi rispettando le specificità di ognuno.

Sono attività diverse che spesso portano alla creazione di oggetti che sono utilizzati nella sede stessa oppure esposti presso i mercatini di quartiere.

Ogni attività non è mai fine a se stessa, pur nella libertà espressiva e di realizzazione, tutte hanno una finalità chiara al ragazzo fin dall’inizio, questo è un elemento imprescindibile del nostro lavoro.

Il laboratorio si tiene due volte a settimana.

Laboratorio di Cucina

Il laboratorio di cucina ha luogo sia presso la sede del Centro, sia presso la Parrocchia Gesù Bambino. Già da un anno abbiamo avviato con la parrocchia Gesù Bambino  il progetto “I Sapori del Guscio” tenuto dalla Chef,  Maria Letizia Ceselli.

Lo spazio laboratoriale presente nella sede del Centro per le sue caratteristiche ricorda una normale cucina di casa. È nostra convinzione che sia importante per i ragazzi sperimentare se stessi in un ambiente che possano riconoscere come familiare.

Il laboratorio di cucina prevede alcuni passaggi: scelta della ricetta, definizione degli ingredienti necessari, spesa, attività in cucina e in ultimo la pulizia degli utensili impiegati e dell’ambiente.

Dosare, impastare, cuocere…

Nel laboratorio di cucina i ragazzi imparano anche ad utilizzare con proprietà piccoli elettrodomestici (spremi agrumi, frullatore anche ad immersione, macchina per il caffè…).

Le loro golose creazioni sono ottime merende da consumare in compagnia.

Il laboratorio di cucina si tiene una volta a settimana.

Progetto I Sapori del Guscio

Il progetto si svolge all’interno di una cucina attrezzata e adeguata alla disabilità dei ragazzi, presso la Parrocchia Gesù Bambino. La Chef propone ricette sempre nuove e diverse che ha personalmente adattato ai ragazzi affinché, dopo una fase di apprendimento, siano in grado di lavorare in autonomia.  

I ragazzi indossano una divisa personale e hanno la propria postazione con tutti gli strumenti necessari.  Lavorare con una Chef professionista offre apprendimenti diversi dal laboratorio di cucina in sede. Il rispetto del ruolo, la possibilità di confrontarsi con una metodologia più precisa, la scoperta e la manipolazione di ingredienti meno comuni.

Il progetto si svolge una volta a settimana.   

 

Laboratorio di Comunicazione e Socialità

I laboratori di Comunicazione e Socialità sono per noi estremamente importanti proprio in vista dell’obiettivo del Progetto Binario 18.

Sono proprio questi laboratori a darci una indicazione chiara del percorso da fare in vista di un processo inclusivo.

Quanto i ragazzi sono disponibili alla relazione? Come deve essere strutturata perché possa essere arricchente per loro e per le persone con cui sono in contatto?

È da preferire un contesto familiare e con persone conosciute oppure un contesto sconosciuto? Bambini o adulti?

Queste sono solo alcune delle domande cui il laboratorio tenta di rispondere.

Una volta a settimana strutturiamo situazioni ad hoc, sia in sede sia fuori della sede, che ci permettono di cogliere la persona nella sua socialità e di accompagnarla in un processo di maggiore apertura e fiducia.

Questo laboratorio si avvale in maniera stabile e sistematica della collaborazione con l’Associazione Zetema cultura e con l’Associazione Retake.

Con l’Associazione Zetema Cultura una volta al mese grazie alla disponibilità di professionisti preparati e motivati, è possibile organizzare visite guidate (anche tattili) in alcuni musei e siti archeologici di Roma. I ragazzi accolti al Centro hanno così l’opportunità di entrare in contatto e conoscere la propria città nel rispetto dei loro limiti e possibilità.

L’Associazione Retake Roma è un Movimento spontaneo di cittadini, apartitico, che promuove il decoro urbano, l'orgoglio civico, il volontariato, l'educazione e l'arte legittima.

I nostri ragazzi insieme con i volontari dell’Associazione Retake, una volta alla settimana si occupano di pulire e curare le aree verdi di una parte della Riserva Naturale che corre lungo il fiume Aniene. È una esperienza estremamente importante che stimola la nascita di processi inclusivi e valorizza i giovani anche con le loro fragilità.

Il laboratorio sociale è per noi una opportunità importante per svolgere azioni di animazione culturale e sensibilizzazione della comunità verso una proposta di inclusione e promozione di giovani con disabilità.